sannino

Silvia Sannino e le “Curvy Girlz”

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Abbiamo incontrato Silvia Sannino, una giovane modella “curvy”; il nostrointeressamento era dovuto all’attività che la vede impegnata in una campagna di sensibilizzazione rivolta alle giovani che si trovano alle prese con anoressia e bulimia. Anziché farle domande, lasciamo a lei il compito di raccontarci questa sua esperienza.

Una ragazza “curvy” è al di fuori dei classici standard da passerella, ha un corpo in carne ma armonioso: per esempio io porto una taglia 44/46. Personalmente ho alle spalle un percorso di 5 anni nel campo della moda, iniziato casualmente con la partecipazione ad un concorso di bellezza. Nel tempo, ho fatto bagaglio di esperienze belle e brutte che mi hanno portata poi, a decidere di far un qualcosa di più, sia per me che per gli altri, dopo aver avuto problemi di bulimia che ho superato ormai 3 anni e mezzo fa. Forte di questa esperienza, il 23 Agosto 2014, ho deciso di far nascere il gruppo “Curvy Girlz” e il progetto #nosizezero destinato a sensibilizzare “a suon di moda” le persone (di tutte le età) sui disturbi alimentari, creando eventi mirati e studiati in base alle varie occasioni. Il gruppo, dapprima composto da solo 4 amiche (io, Federica, Alice e Natasha), oggi comprende molte ragazze: alcune hanno sofferto come me di disturbi alimentari, altre hanno vissuto il problema “esternamente” (con amiche, familiari ecc.) e altre che sono sostenitrici di questa causa dopo che la hanno scoperta, anche grazie a noi. Dalla sua fondazione il gruppo ovviamente si è ampliato, andando a comprendere ragazze con diverse strutture fisiche: ci sono infatti, le più formose supercurvy e quelle “più minutine” perché ormai pensiamo che il concetto “curvy” oltre al fattore estetico, possa  andare al di là di uno standard ed essere un po’ dentro ognuno di noi, non desiderando demonizzare chi possiede magari determinate rotondità per fattori naturali. Tutte noi del gruppo “Curvy Girlz” lanciamo un messaggio ben preciso: “Sano è  bello e l’equilibrio è la chiave per tutte le cose”: infatti imparare ad accettarsi e migliorarsi è l’inizio di un lungo cammino per vivere serenamente con se stessi e avere enormi soddisfazioni.
Quindi ricapitolando, il concetto che lanciamo è questo: “star bene con se stessi e spingersi a trovare un equilibrio non facendosi del male, sia nel PIÙ che nel meno, promuovendo attività fisica, una dieta equilibrata aiutati magari dai nostri amici medici e nutrizionisti e far capire che anche la ragazza della porta accanto è bella, anche se non rientra nei cosiddetti canoni standard!”

Non desidero elencare quanto fatto finora ma, personalmente, sono riuscita ad aiutare tre ragazze a uscire dalla bulimia e dall’anoressia; mi adopero offrendo supporto morale essendo per molte/i primo punto di appoggio, cerco di collaborare con associazioni anche se non prettamente per i disturbi alimentari, organizzo concorsi e sfilate “alternative”. L’evento più importante è stato, lo scorso settembre una sfilata ad Expo presentando il progetto e raccontando la mia storia e prossimamente sarò impegnata a collaborare con un famoso marchio. Mi ritengo una tutto fare, probabilmente molto ambiziosa e coraggiosa. Sono molto credente e ringrazio Dio per avermi dato la forza per affrontare quello che sto facendo.

I miei idoli sono mamma e papà: poi viene Elisa D’Ospina, top model curvy anche lei impegnata in queste cause e spero che le nostre strade possano presto incrociarsi; di recente sono riuscita ad avere con lei uno scambio su Facebook e ne sono stata felicissima. Progetti futuri? Ho intenzione di portare avanti per il secondo anno il mio concorso di bellezza incentivato alla ricerca di talenti nel mondo della moda e dello spettacolo; di portare il mio progetto in scuole della provincia e, come già dichiarato, ho intenzione di provare a partecipare a Miss Italia portando la mia storia e Trecate, la città di cui sono fiera e nella quale mi identifico…

Sui social sono presente con tre pagine Facebook (una personale, una del mio gruppo e una pubblica per i miei lavori) e ho un profilo Instagram. Per chi volesse scrivermi per avere più informazioni o semplicemente restare aggiornato sui prossimi eventi, può farlo all’indirizzo e-mail: silviasannino1992@gmail.com

Il mio obiettivo è creare rivoluzione nel mio campo, facendo emergere chi ha talento NON SOLO ESTETICO, creare una grossa catena o community dove il concetto di base è non farsi problemi con l’aspetto fisico e poter dare consigli morali ed estetici.

Mi identifico in una frase di Coco Chanel:“Per essere insostituibili bisogna essere diversi”.

E spero sia così!

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail