casette

Mandiamoli a casa

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Il “cambiamento” è stato fin troppo abusato, dopo che per primo ho ribadito la necessità di “cambiare Trecate”.
Ma cosa sarebbe cambiato a Trecate, in questi ultimi cinque anni?
Al di là della propaganda mistificatoria del centrosinistra, molto poco.
Chi per molti anni ha avuto ruoli amministrativi di primo piano non fa altro che ripetere stancamente le stesse iniziative fatte sempre uguali negli anni addietro. In alcuni casi – il più eclatante è quello delle Feste Patronali – l’insuccesso è palese ma viene nascosto e negato: il programma si ripropone immutato e non rispondente alle reali esigenze e problematiche che emergono chiaramente dall’analisi delle giornate, non attrattivo per chi potrebbe trascorrere del tempo nella nostra Città venendo dagli altri centri dell’Ovest Ticino.
Eppure no: la sinistra fa di tutto per non cambiare nulla, per dire che a Trecate si sta bene così com’è oggi, con il 17% di stranieri residenti sul territorio. Si tratta della percentuale più alta della provincia di Novara – bisognerebbe avere il coraggio di ammettere che, forse, è troppo alta – ma dire che le cose così non vanno, per loro equivarrebbe a sconfessare quanto hanno fatto in passato. Per tutelare sé stessi trascurano la nostra Città.
La sicurezza è l’altro tema su cui le bugie (dalle gambe corte) della sinistra proseguono incessantemente: dal 2011 a tutto il 2014 hanno fatto finta che il problema non esistesse, nella totale incapacità di trovare le soluzioni amministrative per affrontarlo e contrastarlo. Solo nel 2015, a un anno dalle elezioni e di fronte a un incremento del +59% dei furti in abitazione (dato 2014 rispetto al 2013) si sono resi conto che negare non bastava più di fronte a una situazione di emergenza quotidiana generata anche dalla loro totale inadeguatezza nel fornire le risposte amministrative necessarie.
Sicurezza, immigrazione, lavoro, “vitalità” della nostra Città: situazioni trascurate negli anni che richiedono risposte straordinarie alle quali, invece, la sinistra ha fornito soltanto risposte ordinarie e inadeguate. È di questi temi che noi vogliamo parlare oggi: abbiamo iniziato dalla sicurezza, perché crediamo sia il tema centrale, ma li toccheremo tutti, con approfondimento e fornendo la nostra visione di una Trecate diversa. Di una Trecate migliore. Mandiamoli a casa e cambiamo Trecate.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail