GIORNATE FAI

Villa Cicogna aperta ai Visitatori

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

TRECATE- Nella mattinata di lunedì 7 ottobre, si è tenuta una conferenza stampa nella Sala di Rappresentanza del Comune di Trecate, convocata da Patrizia Coraia, Consigliere con delega alla Cultura ed alla quale erano presenti anche il Vice Sindaco Rossano Canetta, la funzionaria Tiziana Pagani, lo storico trecatese Franco Peretti e Matteo Invernizzi, in  rappresentanza del “FAI  Giovani Novara”. Lo scopo della convocazione, è stato illustrato dalla Consigliere Coraia che ha aperto i lavori: «Il Fai giovani, sezione di Novara, ci ha richiesto di aprire al pubblico Villa Cicogna, domenica 13 ottobre in occasione delle “Giornate Fai d’Autunno”. L’Amministrazione, ha accolto con entusiasmo la proposta in quanto segno di attenzione alle bellezze architettoniche della nostra città, disponendo per l’occasione, l’apertura anche di alcuni locali non abitualmente visitabili». La Giornata FAI D’Autunno, è un appuntamento culturale noto a livello nazionale e rappresenta un’occasione per scoprire le bellezze architettoniche anche meno note in Italia. L’’iniziativa, nata nel 2012, è un evento nazionale a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”. 

Dalle ore 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18 un gruppo di volontari farà da guida a quanti aderiranno alla manifestazione facendo conoscere con ragguagli storici, le sale ed i giardini di Villa Cicogna. La visita che avrà un biglietto d’ingresso unico di 5,00 euro procapite, consentirà nella stessa giornata, di visitare anche Villa Picchetta a Cameri. Il progetto infatti, prevede un percorso storico alla scoperta delle dimore signorili del Novarese. 

Un valido aiuto nel preparare la visita guidata, è stato offerto dallo storico Franco Peretti: «È sempre un bene riscoprire le radici della propria comunità approfondendo la conoscenza dei beni storici e architettonici che ne fanno parte e Villa Cicogna è un esempio perfetto da cui partire».

L’augurio per una proficua collaborazione, è stato espresso dal Vice Sindaco Rossano Canetta: «Come Amministrazione siamo molto soddisfatti della proposta del FAI e speriamo che in futuro possano essere aperti anche altri gioielli architettonici presenti a Trecate come, per esempio, il monastero, la Chiesa del Gonfalone e quella di San Francesco».

Trecate infatti, possiede numerosi siti storici poco conosciuti e pertanto poco visitati dal grosso pubblico; è auspicabile che la collaborazione con FAI, possa incentivare queste visite. La giornata del 13 ottobre, vorrebbe essere un inizio di questo cammino conoscitivo e culturale, per rendere note la storia, le radici storiche ed il patrimonio artistico ed immobiliare che raccontano e testimoniano le origini e l’evoluzione della vita trecatese.     Gian Roberto D’Ulisse 

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail