02D93A81-80A5-4BDE-820F-E4F491B1C588

VISITA GUIDATA AL CIMITERO DI TRECATE

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Domenica 29 Settembre, alle ore 15.30, il Comune di Trecate organizza una visita guidata ed una conferenza al Cimitero Urbano.

“Percorso della memoria… per non dimenticare” è la significativa denominazione che è stata data a questa giornata, che sarà curata da Margherita Lodroni Galassi, trecatese appassionata ricercatrice di storia locale. Sarà posta l’attenzione sui due conflitti mondiali ed in particolar modo sulla cappella-ossario posta al centro del secondo campo del cimitero. La cappella, eretta tra il 1931 ed il 1933,  raccoglie i resti di personaggi e famiglie, ripercorrendo un arco di storia di circa un secolo. Come i resti del soldato Lukács Sandor, prigioniero austro-ungarico, internato con altri commilitoni come lavoratore presso la cascina Incasate e morto di spagnola nel marzo del 1919. O come i resti delle famiglie Beccegato (cinque componenti) e Armone (sette componenti) che, sfollati da Milano, giunti a Trecate vi trovarono la morte con altri nove trecatesi durante il bombardamento avvenuto nella notte del 15 agosto 1943 da parte degli anglo-americani. “Una iniziativa che vuole far conoscere quei pezzi di storia trecatese sconosciuti a tanti cittadini. – afferma il Consigliere delegato Patrizia Dattrino – Il cimitero, che raccoglie le spoglie dei tanti defunti, conserva anche edifici di architettura pregevole, come la cappella-ossario, con le sue colonne e il suo timpano, con l’alta cupola su tamburo ottagonale con spicchi di rame che s’incurvano fino all’agile lanterna.          

La Consigliera incaricata Patrizia Dattrino

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail