CANDIDATURA DI ZUIN

La candidatura di Emanuele Zuin

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

GALLIATE – Nella Sala consigliare affollata, si è presentato alla popolazione Emanuele Zuin, il Candidato Sindaco della coalizione di centro sinistra. E’ appoggiato da #GALLIATE FOR FUTURE, lista composta da giovani che vogliono portare a tutta la coalizione dinamismo, freschezza di dee, punti di vista innovativi su molti temi, da PROGETTO COMUNE, lista civica con candidati fortemente animati da un grande spirito di servizio che sentono il bisogno di cambiamento e dalla lista PD caratterizzata dalla continuità sia per i consiglieri uscenti che per quelli di precedenti esperienze amministrative; Emanuele Zuin, si presenta come volto nuovo della politica galliatese.

La candidatura parte da un progetto “ispirato ad un ben delineato perimetro, non prettamente politico ma di valori, che devono essere il collante, il punto di equilibrio tra i candidati delle tre liste. Valori di equità sociale, solidarietà e senso civico, in grado di porre al centro la persona e la cultura del bene comune”. 

“La città che immaginiamo”, afferma il candidato sindaco,“dev’essere attenta all’ambiente ed al sociale, alle imprese ed al lavoro, dovrà essere solidale e sicura, accogliente e attrattiva. Ogni punto del programma dovrà rispondere a criteri di sostenibilità, trasparenza e semplicità amministrativa. A tal proposito, stiamo valutando soluzioni (già implementate con successo in altre realtà amministrative), in grado di rendere più efficiente, semplice e trasparente il rapporto con i cittadini, con le imprese e le associazioni che da casa o da remoto, potranno accedere con semplicità ai servizi erogati dall’Amministrazione Comunale; questo garantirà un miglior servizio non solo a coloro che usufruiranno di questo supporto tecnologico, ma anche a coloro che continueranno a recarsi fisicamente presso gli sportelli/uffici e beneficiare di un minor tempo di attesa e di una maggior attenzione”.  Centrali, saranno infine le associazioni che, presenti in grande quantità nella città, vedono impegnati centinaia di volontari.“È dovere di una buona amministrazione supportare, aiutare le associazioni, aiutare a fare rete, lavorare in sinergia su progetti condivisi. Dare loro la giusta rappresentanza all’interno delle consulte che devono tornare ad avere un ruolo “vero”, centrale nella vita amministrativa di Galliate”, ha concluso Zuin.    Erika Zorzetto

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail