16485349 - belgian shepherd leashed, trying to run against white background

Perché il mio cane tira?

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Il cane che tira al guinzaglio è il problema più diffuso al mondo; se ci fosse una Top ten per i problemi manifestati dai proprietari di cani, questo sarebbe sicuramente al primo posto! È un problema talmente diffuso, tanto che internet è pieno di informazioni al riguardo ed in commercio, si trovano libri e tantissimi strumenti (pettorine, collari, Halti, etc…), venduti come risolutivi per questo tipo di problema.

Ovunque, si possono trovare consigli ed esperienze sul tema: esercizi e comportamenti da attuare nel caso in cui il cane tiri, esperienze di persone che grazie al collare a strozzo hanno risolto i loro problemi e altrettanti racconti di persone che con la pettorina hanno finito di essere trascinate come una bandierina per tutte le strade del paese… C’è da chiedersi quindi, come mai con tutti questi consigli e strumenti, di fatto questo problema sia ancora così diffuso!?

La risposta è davvero molto semplice: dietro al comportamento di tirare al guinzaglio, ci sono sempre motivi e bisogni diversi. Ogni cane è un individuo a sé, unico e irripetibile. Capite bene quindi, che non esiste un unico modo per correggere la passeggiata e tanto meno lo strumento. Esiste il binomio (proprietario-cane) in quel determinato momento di vita e in quel determinato contesto. Le domande che sicuramente ogni proprietario si dovrebbe fare davanti a questo problema sono queste:

  • Il mio cane è sfogato?
  • L’ho portato abbastanza in campagna da libero?
  • Ha giocato abbastanza con gli altri cani da libero?
  • Il mio cane è sereno nel contesto in cui vive?
  • Riesco a capire veramente il mio cane?
  • So quali sono davvero le sue necessità o le ipotizzo soltanto?

Ecco: queste sono le domande giuste da porsi. Ponendoci queste domande e rispondendo sinceramente a noi stessi, ci accorgeremmo sicuramente che qualcosa non va. Magari una di queste domande o tutte, non sono soddisfatte o lo sono parzialmente, o ancora, per razza e tipologia di cane è difficile soddisfarle. Non c’è un’unica verità sul “perché il cane tira” e diffidate dalle soluzioni miracolose; dietro ad un cane sereno, appagato e piacevole da portare a spasso, c’è tanto tempo dedicato, tante attenzioni e tanta consapevolezza.

“Perché il cane tira”? Beh…dipende! Dipende dall’età del cane, dalle caratteristiche dell’individuo, dipende dal proprietario e dal contesto, dipende dall’esperienze vissute, dipende se è stato sfogato a sufficienza, dipende dal modo in cui si usa lo strumento e così via!

L’unico modo per scoprire il perché e porsi le domande giuste, è farsi aiutare da un professionista del settore. In base al “perché”, esistono esercizi e modi di correggere differenti, più o meno efficaci ed è quindi una perdita di tempo, cercare soluzioni facili o fai da te.

Il mio consiglio quindi, è di non perdere tempo: la passeggiata dei vostri sogni potrebbe trovarsi dietro l’angolo! Come sempre, sono a disposizione per ulteriori chiarimenti e se avete qualche “perché” urgente, potete sempre contattarmi a info@almulinocinofilo.it  oppure potete visitare il sito www.almulinocinofilo.it  Al prossimo articolo!

By Elena Minotti di Al Mulino Centro Cinofilo

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail