STAGIONE TEATRALE

La nuova stagione teatrale ceranese

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

CERANO – Il prossimo 11 novembre avrà luogo l’appuntamento con il Brotherhood Gospel Choir diretto da Paolo Viana che ancora una volta affronterà una tematica importante quali la lotta al femminicidio. L’incasso sarà devoluto a progetti patrocinati dalla Provincia.
La stagione musicale proseguirà a marzo con il coro “LE VOCI BIANCHE DI NOVARA”, ad aprile con la “SCHOLA CANTORUM SAN GREGORIO MAGNO” di Trecate ed infine a giugno con gli “ALTERATI IN CHIAVE”.
Come segnalato dall’Assessore Tommaso Vitarelli, la novità di quest’anno risiede nell’offerta di tre spettacoli in prosa:

– 25 novembre “MEMORIE DI UN IRRESISTIBILE LIBERTINO” (Groucho Marx),

– 17 febbraio “AMADEUS” (Peter Shaffer)
- 12 maggio “IL PRINCIPE FELICE” (omaggio ad Oscar Wilde).
Come da tradizione, non mancheranno eventi dedicati alle ECCELLENZE SPORTIVE e alla GIORNATA DELLA MEMORIA.
“Dopo il buon riscontro della passata stagione, con quasi 700 biglietti staccati – afferma Vitarelli – sarà questa l’occasione per fare della Sala Crespi un punto di riferimento non solo per i ceranesi, proponendo un variegato ma soprattutto costante programma che la renda un vero e proprio “teatro comunale”, in grado di interagire con le realtà locali ma non solo e capace di proporre un cartellone sempre più ambizioso, così da offrire cultura di qualità e per tutti, a prezzi contenuti e a due passi da casa”.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail