?????????????

Controllo del Vicinato: posizionati i primi cartelli

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

In un comunicato stampa il consigliere comunale Alessandro Albanese espone i successi raggiunti sino ad ora ad opera del “Controllo del Vicinato” di Cerano. In particolare, il coordinatore CdV delle vie Ranzina e Mantè, ci informa circa il posizionamento di diversi cartelli nei pressi delle vie sopracitate, al fine di rendere evidente l’attività di controllo svolta dai residenti.

È interesse del consigliere ricordare inoltre, quale sia lo scopo primario del CdV: “Va ricordato – specifica Albanese – che il Controllo del Vicinato prevede semplicemente che gli abitanti di una determinata zona prestino attenzione a ciò che accade intorno, come la presenza di auto o persone sospette, un allarme che suona o un cane che abbaia con insistenza, ecc. e attraverso la comunicazione ad esempio con whatsapp si avvisino a vicenda; quando il caso lo richiede, le stesse segnalazioni possono essere inoltrate alle Forze dell’ordine”.

Il Controllo del Vicinato ha, da parecchi anni, trovato accoglimento e riscontri positivi in diversi Stati e nell’ultimo periodo ha incontrato larga diffusione anche in Italia. Tornando alla realtà ceranese, anche nelle vie Trento e Trieste, coordinate da Sabrina Stoppa e Paola Masiero, gli abitanti saranno muniti di cartelli da esporre presso le proprie abitazioni, con le medesime finalità elencate per le altre aree.

Va citata inoltre, la richiesta fatta da Albanese al primo cittadino Flavio Gatti, di indire un’assemblea pubblica al fine di invitare altre zone del paese ad aderire a questa iniziativa. “L’auspicio – conclude Albanese – è che l’Amministrazione comunale condivida l’iniziativa, così come avviene in molti altri comuni italiani”.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail