aree-protette-Ticino

Natura & Cultura: la nuova brochure

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Tutte le aree protette del Ticino e del Lago Maggiore a portata di mano

La denominazione Ente di gestione delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore non dà l’idea di quale e quanto territorio l’Ente Parchi gestisca: ben 16 le aree gestite dall’Ente, comprensive di Parchi Naturali, Riserve Naturali e Siti appartenenti a Rete Natura 2000; 4 le province: Verbania, Novara, Vercelli e Biella; 60  i Comuni.  Uno degli obiettivi prioritari dell’Ente è proprio la promozione e valorizzazione del territorio, da attuarsi mediante le parole d’ordine “conoscenza, consapevolezza e coinvolgimento territoriale”; un’azione rivolta proprio a tale finalità, è la creazione di una brochure di presentazione dell’Ente, del territorio che gestisce, dei propri centri Parco e delle attività che svolge.

Con questa brochure pieghevole – spiega il presidente Adriano Fontaneto – creata in collaborazione con ATL della Provincia di Novara, che ringrazio, abbiamo voluto presentare ai cittadini in modo sintetico, tutte le aree protette in gestione, le loro peculiarità e ciò che possono offrire ai fruitori -..- stiamo lavorando per creare la consapevolezza  del nostro capitale naturale, culturale e paesaggistico… prossima tappa, un kit completo delle cartine del territorio”. Maria Rosa Fagnoni, Presidente di ATL della Provincia di Novara: “Uno degli obiettivi principali dell’ATL della provincia di Novara, è quello di valorizzare il grande patrimonio naturalistico del territorio che grazie a tutte le sue potenzialità si manifestano in un vero e proprio prodotto turistico. La brochure Natura & Cultura nasce proprio con l’intento di avvicinare i potenziali visitatori  sia italiani che stranieri, tanto che è stata realizzata in due lingue”.

Natura & Cultura, la dicotomia che caratterizza i circa 15.000 ettari in gestione: passiamo da aree particolarmente protette per gli habitat naturali e specie protette, a siti di particolare rilevanza a livello culturale, a paesaggi mozzafiato con anche riconoscimenti Unesco. La grafica e la stampa della brochure, è stata eseguita da Alessandra Barbi -Italgrafica di Novara, le traduzioni dei testi a cura di ATL Novara sotto  il coordinamento generale  da parte dell’Ente eseguito dall’arch. Monica Perroni, responsabile della Pianificazione e Promozione territoriale. Ecco le nostre aree del quadrante nord-orientale: Fondo Toce; Lagoni di Mercurago; Canneti di Dormelletto;  Bosco Solivo; Valle del Ticino; Baragge di Bellinzago; Lame del Sesia; Garzaia di Villarboit; Garzaia di Carisio; Garzaia del Rio Druma;  Palude di Casalbeltrame; Baragge; Bessa; Burcina – Felice Piacenza; Monte Mesma; Torre di Buccione.

In anteprima, comunichiamo che sempre in sinergia ATL e l’Ente Parco, sono i promotori a partire dal 28 Settembre ed insieme a Novara BW, di un corso di avvicinamento di birdwatching gratuito, calato sulle aree protette gestite dall’Ente, di 5 serate e 4 escursioni sul territorio. Il corso si terrà presso villa Picchetta, a Cameri, sede dell’Ente, e le iscrizioni verranno a aperte a inizio Settembre p.v. con un programma dettagliato e opportunamente pubblicizzato.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail