SOZZANI SU HUB

Sozzani su HUB regionale nel Novarese

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

NOVARA – La nostra referente in Regione Piemonte Maria Grazia La Rocca, ha intervistato il Consigliere Regionale novarese ing. Diego Sozzani, sull’intento che gli organi del Governo Regionale avrebbero di aprire nel territorio novarese, il terzo HUB per accogliere i migranti. Con poche chiare dichiarazioni, il Consigliere ha chiarito la sua posizione al riguardo.

Consigliere Sozzani, pochi giorni fa nel Consiglio provinciale di Novara, è stata approvata una Mozione che dichiara la contrarietà all’individuazione del territorio provinciale come sede del prossimo HUB regionale per l’accoglienza dei migranti. Non sollevò lei la problematica quest’estate?
Esattamente. Nel mese di luglio mi colpirono molto le esternazioni dall’Assessore Cerutti che dichiarò ai giornali di aver individuato nella nostra Provincia la possibile sede del terzo Hub regionale per l’accoglienza; questo, dopo aver appena inaugurato quello di Castello di Annone e dimenticando che il territorio e la città di Novara ospitano già ben più migranti di quanto stabilito in sede di accordo Viminale-Anci dello scorso dicembre ed ho dunque, provveduto a interrogare l’Assessore Cerutti a riguardo, ritenendo che decisioni con così importanti ripercussioni sul territorio debbano essere studiate e concordate insieme alle Amministrazioni locali e non imposte da Torino, che continua a dimostrarsi lontana e sorda alle nostre necessità.

Come le ha risposto l’Assessore e come è proseguita la vicenda?
La risposta è stata inconsistente, dato che ha ribadito quanto già avevamo appreso dalla Stampa e quel che è seguito è stata l’inevitabile conseguenza all’ostinazione da parte dei rappresentanti regionali e provinciali del PD, a non ascoltare le esigenze espresse a gran voce dal nostro territorio, troppo impegnati ad assecondare le richieste del loro partito, che sulla gestione di quest’emergenza ha commesso gravi errori di valutazione.

Nel Consiglio provinciale è stata dunque approvata una Mozione che esprime la contrarietà all’insediamento del prossimo Hub regionale nel territorio novarese: in questa occasione la Maggioranza della Giunta Besozzi si è ritrovata nei panni della Minoranza; vuole spiegarci meglio cosa è successo?
Come le dicevo, ci sono delle conseguenze se si sceglie di anteporre gli interessi di partito a quelli del territorio che si rappresenta ed è quanto è successo in sede di Consiglio provinciale nel quale l’approvazione della Mozione in questione, è avvenuta non per mano della Giunta Besozzi, ma grazie all’azione coordinata dei gruppi di Minoranza, tra cui quello de “La Provincia dei Comuni” che insieme al gruppo “Provincia Protagonista” ha messo la Giunta nell’imbarazzante situazione di rivestire i panni della Minoranza ed ha consentito di esprimere la ferma contrarietà del nostro territorio all’insediamento dell’HUB per l’accoglienza voluto dal PD.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail